Il Forum


Accedi al Forum Italiano di Heroquest, la più grande community al mondo che ogni giorno crea nuove e bellissime risorse gratuite per Heroquest.

HeroquestForge

Google ADS

Epic Quest > Episodio I > Prologo


Quando entrate nel grande studio di Mentor notate subito che nonostante il camino acceso e quel solito clima di serenità che trasuda da quelle pareti, il volto del grande mago è scuro e che i suoi occhi vi guardano con preoccupazione. Sedete con lui e dopo pochi convenevoli, il suo racconto ha inizio:

«Ne è trascorso di tempo, amici miei, dallultima volta che ci siamo incontrati. Avete controllato orde di orchi dellovest, avete impedito a potenti maghi di impossessarsi dellImpero e avete affrontato innumerevoli avventure per proteggere le nostre genti.»

Mentor fissa il fuoco e dopo una lunga boccata dalla sua lunga pipa, prosegue:

«Più di trentanni fa avete compiuto per me una missione importante, uccidere Ulag, il capo degli Orchi. Ricordate, vero?»

Vi guardate tra voi, ricordate benissimo lantro puzzolente di quel dannato Orco. E il ricordo è vivo anche sulla vostra pelle, segnato da cicatrici profonde.

«Pochi mesi dopo siete riusciti miracolosamente a scappare al rapimento di Grak, il figlio di Ulag che cercava vendetta e che preparava per voi una morte lenta e dolorosa. Siete fuggiti. Ma Grak non ha dimenticato. No, non lo ha mai fatto.»

«Animato da una infinita sete di vendetta per la morte del padre, è divenuto un Condottiero del Caos e ha in tutti questi anni messo insieme una gigantesca orda di Orchi nellintento di invadere lImpero.»

«Il figlio di Ulag non è solo divenuto un forte combattente ma ha guadagnato una misteriosa capacità di coercizione che si avvicina quasi allipnosi. I suoi stessi adepti e servi ne hanno timore.»

«Questa sua capacità gli ha consentito di convincere interi eserciti a uccidere i propri comandanti, intere fazioni di Orchi a ribellarsi ai loro capi. Una dote talmente potente che i più saggi non sono mai riusciti a spiegarsi e che gli ha consentito di diventare un vero e proprio semidio.»

«Le mie lunghe ricerche hanno recentemente fatto luce su questo misterioso potere del Condottiero del Caos: pochi anni dopo luccisione di Ulag e dopo avervi rapito senza successo, Grak diede fondo ad ogni ricchezza del padre per apprendere i segreti della Magia Oscura.»

«Non lasciò niente di intentato e mentre la sua conoscenza cresceva esponenzialmente conobbe Jubanem, un potente ma oramai anziano Orco Mago-Sciamano.»

«Jubanem non solo era in possesso di Tomi di Magia le cui formule erano in grado di far tremare le fondamenta della terra ma di oggetti di valore inestimabile che persino lui adoperava con parsimonia e con rispetto. Uno di questi oggetti era il Sipangtòmarion ©. »

Mentor interrompe il racconto, si alza dalla sedia e poggia la pipa sulla mensola del camino. Adesso il suo sguardo è diretto a voi e non è più solo preoccupato. 

 «Non solo un libro di magia» - prosegue - «ma un Tomo di Conoscenza delle Arti Oscure Elfiche. Le sue pagine potevano essere lette solo nelle notti senza luna e la sua comprensione era relegata a pochissimi.» 

 «Grak seguì per anni gli insegnamenti di Jubanem e quando giunse il momento di chiedere del Sipangtòmarion lanziano mago si infuriò: nessuno avrebbe mai dovuto usare quel Tomo. La sua potenza era senza confini e nessuno poteva conoscere le conseguenze di un uso errato. Persino i Grandi Maghi Oscuri del Regno del Caos avevano timore di aprire quelle pagine: la recita di quei passaggi poteva distruggere ogni cosa.» 

 «Grak, folle, non fu affatto intimorito. La sua sete di potere una notte lo portò a ingannare il suo maestro narcotizzandolo e usando su di lui potenti incantesimi di lettura della mente dalla quale riuscì a scoprire preziosissime e rarissime informazioni sulla lettura di quei oscuri passaggi.» 

 «Jubanem non sopravvisse e Grak scomparì dalle Terre Oscure per molti anni. Quando vi fece ritorno aveva capacità di controllo straordinarie.» 

 «Oggi, mentre vi racconto questo, è giunto al suo apice. Si dice che il suo esercito conti 400mila orchi tra Giganti, Arcieri, Sciamani e da Combattimento. Io credo che il numero sia più alto e che quando la sua Orda si scaglierà contro lImpero ci sarà ben poco da fare.» 

 «Grak si è riparato nelle Terre Oscure, dove è nato e dove adesso è padrone assoluto. Per evitare che rubassero la sua arma più potente, mentre assembla e il suo esercito e organizza il suo attacco ha smembrato il Sipangtòmarion e lo ha nascosto in quelle terre in luoghi che non mi è dato conoscere.» 

 «Il vostro compito è quello di ritrovare quelle pagine, riunire il tomo e riportarmelo. La sua distruzione non sarà affatto una cosa semplice ma adesso questo è di secondaria importanza. Riportate qui il Sipangtòmarion in modo che possa istruirvi su come salvarci.» 

 «Vi farò strada attraverso la Foresta di Ulag. Da lì dovrà partire la vostra indagine e da lì dovrete muovervi da soli. Non potete fallire!» 

 «Non potete.»


Il network




Ti sei perso?

La mappa dell'HeroQuest Network per non smarrirti e per comprendere i meccanismi e i funzionamenti dell'area News, del Portale e del Forum.




Epic Quest

Epic Quest è la più grande saga mai scritta per Heroquest.
Ideata e scritta interamente da The MasTer è gratuita e disponibile per tutti gli iscritti al Forum Italiano di Heroquest.


Hero, la mascotte

Incontra Hero, la mascotte ufficiale di Heroquestgame.com!



Quest Competition

Il Quest Competition è il primo concorso al mondo che dal 2004 premia i creatori di questpack per Heroquest. 

È online il bando dell'edizione 2017: iscrizione gratuita e ricchissimi premi. 



Sostienici!




Heroquestgame è online dal 1999 ed ha bisogno del tuo aiuto per poter continuare a diffondere  e distribuire gratuitamente nuovo materiale gratuito per Heroquest. Leggi qui.


Google ADS